Dal Diario di IlaLau: ALegria e Capoeira… un viaggetto tra gli strumenti musicali tradizionali

Quarta 1 outubro

Avendo spostato la lezione dei ragazzi nel pomeriggio, questa mattina approfittiamo per fare un giro a Palmares a comprare un po’ di frutta e verdura e cercare qualche regalino da portare a casa (ovviamente havaianas e cachaça!). Perdiamo un po’ la cognizione del tempo e arriviamo a casa quasi alle 13, tardissimo! Per fortuna, come sempre, Vera ci ha lasciato la tavola apparecchiata e il pranzo pronto: alle 14.00 siamo già pronte per le lezioni del pomeriggio. Alle 14.30, però, non si vede ancora nessuno. Alle 15 nemmeno. Oggi sarebbero dovuti venire i bimbi di casa Giuliana, ma Ivane ci dice che sono in pochi, così ha deciso di non scendere. Ivane, da volontaria dell’associazione, passa tutti i pomeriggi su a Casa Giuliana con i bimbi. Ha una pazienza incredibile, è molto brava perché sono davvero molto impegnativi. Sono bambini selvaggi, che camminano scalzi e urlano per farsi sentire; cercano sempre la tua attenzione e il tuo affetto. Ed è impossibile non abbracciarli o giocare con loro, anche se loro non si stancano mai! Dopo un pomeriggio con loro sei esausto, ma con il cuore e gli occhi ricolmi dei loro sorrisi.
Alle 15.30, invece, del gruppo dei più grandi sono già tutti presenti e pronti per la lezione. Oggi, io Laura, mi soffermo principalmente sulla coreografia coi tessuti aerei. Come musica abbiamo scelto ‘Alegria’ del Cirque du Soleil: allegria è quello che vogliamo comunicare attraverso anche questa disciplina circense. Da noi ormai è una musica stra-usata, ma loro non sapevano nemmeno cosa fosse, il Cinque du Soleil.

Stasera dopo la nostra lezione, alle 17.00, c’è Capoeira. Abbiamo promesso a Tito che stasera avremmo partecipato alla lezione anche noi… oltretutto questa sarà l’ultima occasione per fare lezione con Tito! ..lacrimuccia, ma non ci pensiamo e ci buttiamo nella roda. Cè un bel gruppo, anche Fernando, uno dei nostri allievi, è rimasto e fino al riscaldamento iniziale e le prime ‘mosse’ riusciamo a difenderci bene. Poi arriva l ‘ora della roda, dei canti (accompagnati da diversi strumenti musicali) e della ‘lotta’, facciamo la nostra solita figuraccia ma non ci importa, tanto ci divertiamo e in fondo tutti sono lì solo per questo, divertirsi!

Dopo aula Tito ci sistema i due berimbao che ha costruito per noi (e che abbiamo ovviamente pagato, appena 30 reais!). Il berimbau è senz’altro lo strumento simbolo della capoeira, un arco musicale che, in Brasile, troviamo associato quasi esclusivamente a quest’arte. Il berimbau de barriga è costituito da un’asta di legno flessibile a cui viene data forma arcuata dalla tensione di un filo d’acciaio (arame) fissato alle due estremità e ha come cassa di risonanza una zucca legata alla parte inferiore dell’arco. Il berimbau è tenuto in equilibrio sul mignolo della mano “debole”, che è collocato sotto il laccio che lega la zucca. E’ suonato con la moeda (moneta) o con la pedra (pietra) tenuta tra il pollice e l’indice della mano che lo sostiene ed una bacchetta di legno (vaqueta) nell’altra mano, che di frequente impugna anche un sonaglio (caxixi).Io adoro questo piccolo strumento che usano insieme al berimbao, un cestino di vimini intrecciati che ha come base un disco di zucca di circa 8 cm (generalmente la parte centrale del disco che viene tolto dalla cabaça) che contiene al suo interno semi o piccole conchiglie ed è chiuso da un anello di vimini nella parte superiore. Il caxixi suona ogni volta che la vaqueta percuote l’arame. Chiedo a Tito dove posso comprare un caxixi…e mi dice che non è facile trovarlo, per lo meno qui a Joaquim o Palmares. Tito ha solo questo caixixi, quello che usa a lezione per la roda….ma ce lo lascia, visto che siamo in partenza, e tanto se ne farà portare uno da una amica che li compra al mercato dell’artigianato di Caruarù! Che gioia!! E che gentile è stato Tito!! Porteremo a casa anche un po’ di musica brasiliana!

Stiamo ancora chiaccherando con Tito e gli ultimi rimasti, che Vinicius, Eliel, Lyndaiane e anche Marilene (a sorpresa) sono già qui per la ‘proiezione’ di stasera…..ovviamente film e pop-corn!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...