Dal diario di IlaLau: voglia di imparare, salsa e libri per bambini!

SOMANTICA PROJECT A LA CASA DOS JOVENS
Joaquim Nabuco – Pernabuco – Brasil
Progetto Educativo in collaborazione con Modena Terzo Mondo e Casa dos Jovens ONG

Segunda 22 setembro 2014

Stamattina è in programma la lezione di salsa con il mitico Josuel, l’amico di Luciano. Venerdì lui ritornerà a San Paolo, dove ora vive, ma siamo riuscite a convincerlo a insegnarci qualche passo prima di ripartire, in cambio di una mini lezione di danza contemporanea. L’appuntamento è per le 9… alle 9,30 ancora non arriva nessuno e già iniziamo a pensare si siano scordati. Invece, alle 10, eccoli arrivare! In fondo hanno ritardato solo di un’ora.
Iniziamo con un piccolo riscaldamento e fino qui, per noi, nessun problema. Poi inizia a mostrarci alcuni passi base di salsa, aggiungendo mosse di bacino e braccia e iniziando a muovere i piedi a una velocità spaventosa. Noi siamo davvero impacciate e non riusciamo a seguirlo! Prosegue mostrandoci qualche passo in coppia e non solo, sempre in stile salsa. Josuel e Luciano sono davvero bravi, sciolti e sono molto più sensuali di noi due (ci vuole poi poco) e hanno un movimento di bacino incredibile… le ragazzine che ci stanno guardando (e ridendo!!) riescono a imitarli molto meglio di noi due! Nonostante tutto Josuel ci fa i complimenti e ci esorta a provare e a seguirli, continuando a dirci “sensualiza, sensualiza!” (meu deus!!!). Tentiamo anche la chiusura finale con caron (ovvero sguardo sensuale). Dopo un’ora di sudore e sculettamenti (che fatica!!), tocca a noi. Mostriamo loro una breve coreografia e notiamo che, a parte qualche movimento acrobatico, del resto riescono a riprodurla molto bene anche se la “fanno loro”, ovvero inseriscono sempre movimenti che ricordano la salsa.
Applausi vicendevoli e saluti calorosi, davvero sentiti sperando di rivederci presto…CHAO JOSUEL! ATE’ LOGO!!
Oggi decidiamo anche di appendere il secondo tessuto di colore verde nella saletta, e non su un albero…l’idea era bella, ma sarebbe da montare e smontare tutte le volte e oltretutto ogni tanto ancora piove. Noi eravamo titubanti sulla solidità della trave più alta, ma Luciano è sicuro che tenga e che si possa utilizzare. Ci fidiamo e, con una scala di fortuna mezza rotta, Luciano ci monta il secondo tessuto. EPA!!! (evviva!)
Dopo pranzo arrivano le piccole e grandi donnine (e qualche ometto). Spaventate dopo le ultime lezioni fatte con loro (in cui erano più di 20) le accogliamo ugualmente con il sorriso. Per fortuna oggi sono un pò meno e riusciamo a lavorare con più tranquillità! Ripassiamo la coreografia fatta la lezione precedente e ne insegniamo un’altra alle grandi… faticano ad impararla, ma siamo sicure che ce la faranno! Purtroppo questo gruppo è sempre molto vario. C’è un gruppetto fisso, ma a cui si aggiungono sempre alcuni bimbi nuovi e diventa difficile lavorare con continuità. Inoltre fanno molta fatica a concentrarsi, prendono tutto solo come un gioco, ridacchiano e urlano di continuo. Per le più piccole è comprensibile, ma anche quelle di 10-11 anni dobbiamo spesso rimproverarle e riprenderle. È molto faticoso e stancante
Con i più grandi della lezione dopo va sempre tutto meravigliosamente bene… tanto che se pensiamo di doverli lasciare qua per tornare in Italia ci viene da piangere. Il gruppo è ben consolidato, formato da quattro ragazzi e tre ragazze, dai 13 ai 17 anni. Hanno tutti voglia di imparare, si concentrano e impegnano molto. 1911040_604076836363668_4677284543624614481_oÈ incredibile la maturità che hanno a soli 13 anni – ovviamente noi credavamo che fossero tutti più grandi di almeno un paio di anni- e ora che stiamo montando le coreografie di fine corso, con loro ci concediamo di sperimentare e osare molto di più. Dopo lezione ci abbracciano e baciano sempre e ci scattano foto… ci siamo davvero affezionati molto!
Alle 19.30 arriva Adriano che ci porta alla biblioteca che si trova all’interno della scuola qui di fianco casa. La bibliotecaria ci mostra le varie sezioni di suddivisione dei libri…
ma la nostra scelta rimane nello scompartimento Infantil, quello con i libri per bambini!!!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...