Dal diario di Ilalau: colline verdi, lezioni impegnative, cartoni animati!

SOMANTICA PROJECT A LA CASA DOS JOVENS
Joaquim Nabuco – Pernabuco – Brasil
Progetto Educativo in collaborazione con Modena Terzo Mondo e Casa dos Jovens ONG

Segunda 15 setembro 2014

Mattina libera e decidiamo di vedere un pò cosa c’è fuori da Joaquim. Il posto più vicino è Palmares, a circa 20-30 minuti in Onibus. Oltre agli autobus è possibile raggiungere la città con il transporte alternativo, ovvero dei pulmini da circa 15 posti ma in cui per lo meno ci si sta in 20! Molti optano per questi perché passano più spesso e impiegano un po’ meno degli autobus. L’unica differenza è che si sta stretti come delle sardine in scatola (detto anche da Vera!)… ma è sicuramente un’esperienza imperdibile per amalgamarsi del tutto con lo stile di vita brasiliano.
Per fortuna sediamo di fianco al finestrino, anche se inizia a piovere: almeno respiriamo, e riusciamo anche a goderci un po’ di panorama. Passiamo piccoli villaggi di case colorate alte un piano, vediamo pecore e cavalli che pascolano, un fiume e una fabbrica dove lavorano la canna da zucchero. Si, perché qui è la terra do açucar : valli e valli di canne da zucchero che rendono il paesaggio un’infinita distesa di colline verdi.
Palmares è una cittadina vera e propria, con una grande piazza circondata da Palme, semafori, supermercati, negozi e bancarelle di ogni tipo. Troviamo addirittura la Nutella, che qui è davvero cara, e ne compriamo un paio di barattoli come regalo per Vera e Adriano.
Rientriamo per ora di pranzo e il mezzo su cui torniamo è ancora più piccolo dell’andata e fa pure più caldo, dato che è tornato il sole. Pranziamo presto per poter avere un po’ di tempo per riposare e preparaci per la PRIMEIRA AULA DO CURSO!!
L’inizio della lezione è prevista per le 14.30 ma, con un’ora di anticipo, arrivano i primi nostri allievi. Piano piano arrivano altri gruppetti di meninos e meninas dai 7 ai 15 anni.
Arrivano a essere una trentina (per fortuna che avevamo detto che dovevano essere massimo 15!) e fare un’unica classe di due ore, come deciso in precedenza, è impossibile. Decidiamo pertanto di dividerli in due classi di un’ora e mezza; prima le bimbe e le ragazze e poi i ragazzini più grandi.
Capiamo subito che la maggioranza delle ragazze non è abituata a fare sport, dal momento in cui quasi tutte si presentano in jeans o in gonnellina corta per fare ginnastica…. “molto bene!”, pensiamo noi ironicamente. Cominciamo il riscaldamento con una corsetta leggera e saltelli per poi arrivare ad usare la musica per la parte del potenziamento muscolare. Le bimbette più piccoline sembra non abbiano problemi a seguire, mentre le più grandi (molto più vergognose) dopo poco sono già molto stanche, per cui decidiamo di agire per gradi. Come primo giorno cerchiamo di dare loro un po’ di libertà per maneggiare funi, nastri, palle e clavette un po’ come vogliono per prendere confidenza con questi “strani” oggetti, compresi i tessuti aerei, sui quali si divertono un mondo.

Nel secondo gruppo, i ragazzi sembrano ancora più interessati e sono anche meno timidi. Ascoltano con attenzione cercando di imparare il più possibile già dalla prima lezione. E’ incredibilmente interessante vedere come inseriscano movimenti della Capoeira in ogni cosa che insegniamo loro. Abbiamo un sacco di materiale su cui lavorare in preparazione della presentazione di fine mese.
A fine lezione siamo distrutte, ma per fortuna Vera ha preparato un fresco e vitaminico succo di mango, che noi ci scoliamo!
Dopo cena ci guardiamo un dvd di cartoni animati, comprato stamattina a Palmares, per allenare il nostro portoghese. Peccato non ci siano i sottotitoli come indicato sulla copertina (fotocopiata) e che a metà si blocchi: in fondo non potevamo pretendere troppo per un dvd masterizzato pagato 1 Rs!! Per fortuna col secondo va meglio e riusciamo a vederlo per intero…..mi sa che dovremo vederne ancora molti per capirci qualcosa!

Boa Noite!

IMG_0376

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...