Arrivederci Francy

Francesca era una ragazza solare davvero… non per dire…. portava proprio il sole!
Sorriso sbarazzino, che sembrava sempre dire: va tutto bene, la vita è leggera e bellissima e io so come viverla.
Francesca che faceva la fisioterapista, Francesca che faceva teatro vincendo una timidezza che era tutto un suo modo molto originale di essere timida! Francesca che era una sorella e non te ne dimenticavi mai perché l’amore per Michela era palese e lo portava sempre con se. Francesca che era distratta e all’ennesima cosa dimenticata noi partivamo in coro: Freeeenccyyyy! ma non riuscivamo a non ridere.
Francesca che era una di noi, fortissimamente, tanto che adesso barcolliamo anche se non la vedevamo ad allenamento da un anno.
Durante le passeggiate a piedi e in giri in macchina le piaceva perdersi per avere il piacere di cercare la strada giusta e meravigliarsi di averla ritrovata ancora, da sola.
Per un attimo, quando ho saputo che era all’ospedale, ho pensato che stesse cercando la strada per tornare. E non ho dubitato che l’avrebbe ritrovata.

I pensieri ora creano un cerchio vizioso che comincia con il “non è possibile” e arriva ai ricordi degli spettacoli, degli allenamenti, dell’agosto ad Ostuni quando lei silenziosissima e senza telefono spariva, – mentre eravamo in spiaggia o ancora dormivamo in Ostello- e poi dopo un’ora tornava da noi, preoccupate, annunciando allegra che aveva trovato un albero di fichi o chissà quale angolo di mare che noi pigrone non avevamo avuto l’audacia di esplorare.

Rompere la catena di questo circolo doloroso di ricordi del passato e assenza di futuro insieme, sì può. Basta non dimenticare…. non dobbiamo vivere i ricordi con tristezza, perché sono ricordi felici in cui la nostra piccola Frency vive felice. In cui dimentica le cose,  si trucca prima degli spettacoli, fa rovesciate e risalite come se non avesse la spina dorsale, mangia gelati talmente veloce che quando noi diamo la seconda leccata lei si sta finendo di leccare i baffi, tira la gamba in un ecarté laterale che ci fa tanta invidia, dona perle preziose di saggezza con semplicità….

Per favore, aggiungete anche voi ricordi in cui Francesca vive, per condividerli assieme e dargli più forza. Perché Francesca non era… è!

Ciao bellezza

Stage 2016: tessuti aerei -princi-

Come ogni anno all’avvicinarsi della primavera proponiamo alcuni stage! Un appuntamento al mese, da aprile a maggio, di diversi livelli e con diverse insegnanti, vi aiuterà a disfarvi dell’intorpidimento dell’inverno!

11062146_10206684929066992_1054712088721662815_nCominciamo proponendo lo stage di tessuti aerei PER PRINCIPIANTI, rivolto a coloro che non hanno esperienze di acrobatica aerea o che possiedono solo le prime competenze necessarie per salire e fare qualche nodo.

Lo stage si compone di una prima parte di riscaldamento, la spiegazione di elementi tecnici per approcciare l’attrezzo in modo sicuro, prime salite e “figure” con tessuti aerei, composizione di una sequenza coreografica.
La parte di preparazione fisica comprende esercizi di riscaldamento soprattutto delle zone del corpo che entrano maggiormente sotto sforzo durante l’utilizzo dell’attrezzo, seguirà un lavoro di potenziamento muscolare e stretching per poi passare a lavorare sul tessuto. Al termine è previsto un momento dedicato al defaticamento.

L’insegnante sarà Silvia Lotti, classe 1991, ex ginnasta ritmica, allieva di tessuti aerei di Laura Bruni. Negli ultimi anni ha studiato anche con Amalia Ruocco, Ilaria Maggiorano, Giorgio Coppone ed Elena Annovi.

DOVE? Nella Polisportiva Union 81 di Modena, via Tincani e Martelli, Portile
QUANDO? Sabato 26 marzo ore 15 – 18
COSTO? contributo di 40 euro per lo stage.

Obbligatorio il tesseramento all’associazione Somantica Project, (10 euro), e avere una tessera Csi o Uisp (possiamo provvedere a farla sul momento. 12 euro).
Si consiglia di indossare leggins e maglietta a maniche corte.
Saranno disponibili le magliette di Somantica.

ISCRIZIONE? Tramite versamento, entro lunedì 19 marzo, di una caparra di 20 euro a una delle insegnanti dell’associazione o su: IBAN IT61 U033 5901 6001 0000 0079 951
Causale: contributo per stage di tessuti aerei, Portile

 

Sogno dunque Sono: backstage

Backstage sta per Backstage Artistic Academy di Rubiera, una associazione che propone corsi, workshops e spettacoli di diversi artisti legati al mondo della danza. Questa associazione ospiterà l’ultima replica dell’adattamento da strada dello spettacolo Sogno dunque Sono, ormai sulle strade italiane da due anni!

QUANDO: SABATO 30 GENNAIO  ore 20.30

DOVE: Backstage in via Togliatti, 5 a Rubiera (RE).

” Capita di sognare… ti lasci prendere, credi al tuo sogno, lo ami.
Il mattino, al risveglio, due mondi si mescolano amcora. I volti della notte sbiadiscono nella luce. Vorresti ricordare, trattenerli. La realta’ brutale del giorno li respinge.
Che cosa ho sognato? Uno si dice. Che cosa succedeva? Chi amavo? Chi baciavo? Che cosa dicevo e che cosa mi dicevano? Si rimane li, con il rimpianto confuso per tutte le cose che furono, o che si pensa siano state. Non sappiamo piu’ cosa succedeva intorno a noi… Non sappiamo piu'”

-Da “Il re muore” di Eugene Ionescu-

12508870_1109997625711693_8521445135765096520_n (1)
Lo spettacolo nasce dalla volonta’ di indagare il vasto e variegato tema del sogno, come elemento costitutivo di ogni essere umano. Alcuni dei temi piu’ comuni, insieme a scelte maggiormente soggettive e quindi singolari, sono stati di ispirazione per la realizzazione dei quadri, collettivi o singoli, dei quali lo spettacolo si compone. A coreografie di stampo piu’ misterioro ed inquietante, si alternano momenti interpretativi piu’ leggeri e divertenti, mescolando la danza, l’acrobatica aerea, l’uso del colore e di oggetti non convenzionali.

Interpreti: Ilaria Petracca, Hantamalala Palumbo, Elena Purgato, Linda Petracca, Laura Bruni, Amalia Ruocco
Regia e Coreografia: Linda Petracca con la collaborazione di tutta la compagnia
Genere: spettacolo di teatro danza con elementi di danza acrobatica, danza aerea, pittura in scena
Durata: 45 minuti

::PER INFO E PRENOTAZIONI::
info@backstageschool.com, www.backstageschool.com, +39.3204814341
Mercoledi e Venerdi dalle 16.00 alle 19.00 presso la nostra sede in via Togliatti, 5 a Rubiera (RE).

Sogno dunque Sono: atto zero!

Apriamo il 2016 con i sogni di una bambina che deve ancora nascere.
Dove? Al Teatro Atto Zero di Modena in via Nicolò Biondo.
Lo spettacolo tiene insieme coreografie storiche e inedite, danza e vita, strada e teatro.
Interpreti:
Noi tutte!! Cioè: Laura Bruni, Elena Purgato, Hantamalala Palumbo, Ilaria Petracca, Amalia Ruocco, Linda Petracca e le nostre allieve Simona Levoni e Lara Dall’Olio.

ma anche
Cristina DaPonte in qualità di poeta e danzatrice
Giovanna Gentilini in qualità di poeta
Anna Rita Ansaloni in qualità di attrice

e
Francesco Bocchi
Michela Bombardini
come arredamento luminoso (:P)

 

corso di danza acrobatica/coreografia

Abbiamo spostato il corso di danza acrobatica e coreografia nella bellissima sala danza della Geesink Team a Modena, in via Giuseppe Giusti 35. Siamo davvero liete di questo cambiamento e invitiamo tutti coloro che hanno un po’ di esperienza sportiva o attoriale a provare il corso!

Troveranno un buon allenamento a ritmo di musica, coreografie a corpo libero e con attrezzi speciali…

se non provi non puoi capire!

LUNEDì DALLE 20 ALLE 21.30

GIOVEDì DALLE 19.30 ALLE 21.00!

Allievi in scena!

Domenica 28 giugno, al Modena Busker’s Festival alcune delle allieve Somantica Project si esibiranno con coreografie di danza acrobatica e tessuti aerei!

11107732_758198297632584_2800676650208445118_n

Ai tessuti:
Silvia Lotti, coreografia di Silvia Lotti
Debora Baldoni, Francesca Beltrami, Manuela Bompani, coreografia di Debora Baldoni e Francesca Beltrami
Danza acrobatica:
Marcella Vecchi e Lara Dall’Olio, coreografia di Linda Petracca
Marcella Vecchi, Lara Dall’Olio, Simona Levoni, coreografia di Ilaria Petracca
Danza acrobatica/ritmica:
le bambine del gruppo coreografico di CUS Modena, allieve di Linda!

Alle 18.30 al Parco Amendola di Modena nella postazione degli Artisti Rupestri!